Comportamenti

Bookmark and Share

Consuetudini:
La popolazione del Brunei è prevalentemente malese, per cui usi, credenze e passatempi sono molto simili a quelli della Malesia. L'adat, o diritto consuetudinario, regola le tradizioni del paese; c'è addirittura un dipartimento governativo che ha il compito di preservare i cerimoniali e dispensa consigli sul protocollo, l'abbigliamento e l'araldica.
 
Regole generali di comportamento:
  • passare gli oggetti solo con la mano destra;
  • rifiutare il cibo toccandone il piatto con la mano destra, mai verbalmente;
  • prendere solo piccole quantità di cibo e bevande eventualmente offertici;
  • per indicare usare il pollice destro, mai l’indice;
  • togliere le scarpe prima di entrare in una casa o un edificio pubblico;
  • non rivolgersi mai a qualcuno usando semplicemente il nome: per le persone più anziane usare l’appellativo 'tangah' e per le donne 'babu';
  • in pubblico evitare contatti fisici con l’altro sesso;
  • non perdere mai la pazienza di fronte ad altra gente;
  • per salutare qualcuno stringergli la mano delicatamente e poi portarsi la mano al petto
  • in una moschea, oltre a togliersi le scarpe, non passare davanti a gente in preghiera, non toccare il corano, non calpestare le stuoie dei fedeli e, per le donne, coprire il capo e non lasciare ginocchia e braccia nude;
  • durante il Ramadan, tra alba e tramonto, non mangiare o bere nulla davanti a musulmani
Per rispetto alla maggioranza islamica, gli alcolici non sono venduti nel Brunei, ma il loro consumo privato è permesso: berli con discrezione e solo all’interno degli alberghi o di qualche ristorante.